vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Profilo del nuovo Dipartimento di Architettura

Il Dipartimento ha sede amministrativa a Cesena ma opera, sul fronte della didattica come su quello della ricerca, in tre poli della struttura multi campus che caratterizza l’Ateneo: Cesena, Bologna e Ravenna.

A partire dalla sua nuova costituzione, il Dipartimento ha operato una ridefinizione dell’offerta didattica in considerazione dei mutamenti in atto, così come della complessità dei processi di progettazione e costruzione.

A Cesena, la Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Architettura forma una figura professionale in possesso di competenze specifiche nella progettazione architettonica e urbana, nella progettazione urbanistica e del paesaggio, nella progettazione tecnologica, strutturale e ambientale, nel restauro architettonico, nella conservazione e valorizzazione dei beni architettonici e nella progettazione di allestimenti di interni. La Laurea Magistrale in Architettura offre un percorso educativo per la formazione di nuove figure professionali in grado di potersi misurare con la complessità della produzione edilizia e con le trasformazioni della città contemporanea sia a livello locale, sia a livello territoriale.

A Bologna, la Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Ingegneria Edile-Architettura forma una figura professionale di raccordo tra ingegneria e architettura, fortemente orientata alla progettazione e al controllo dei processi costruttivi e produttivi.

A questa offerta didattica già consolidata il Dipartimento propone dall’A.A. 2013-2014 la Laurea Triennale in Design del Prodotto Industriale e dall’A.A. 2016-2017 la Laurea Magistrale in Advanced Design.

La Laurea Triennale in Design del Prodotto Industriale è orientata alla formazione di base di carattere generale, ma soprattutto al settore della meccanica in funzione di un comparto produttivo che a Bologna, com’è noto, ha rilevanza nazionale e internazionale. Il Corso di Laurea è stato sostenuto, in fase di avvio, da importanti imprese operanti nell’ambito del packaging, immaginando una didattica in stretta connessione con la realtà produttiva italiana.

La Laurea Magistrale in Advanced Design ha l’obiettivo di formare designer esperti nell'innovazione progettuale per la realizzazione di nuovi prodotti e servizi. È un progetto che ha origine dalla ricerca più avanzata nell’ambito del settore disciplinare del Disegno industriale, con particolare riferimento ai risultati scientifici conseguiti nell’ultimo decennio nelle aree delle strategie e dei metodi per l’innovazione nel settore industriale e della produzione di beni, di servizi e di sistemi avanzati di prodotto-servizio.

La Laurea Magistrale offre un percorso formativo multidisciplinare volto, da una parte, a formare figure professionali per la progettazione di prodotti innovativi in maniera integrata con la visione strategica di un’azienda e con le sue capacità e competenze produttive (il design strategico, il management e le conoscenze sui materiali, i processi e le tecnologie per la produzione), e, dall’altra, a formare figure professionali capaci di progettare servizi innovativi coerenti con la visione strategica di sviluppo di una città, con le infrastrutture, con i modelli di governance e con i bisogni dei cittadini (Design dei servizi, l’open innovation, nuovi sistemi informativi e dell’interazione).

Tale visione si traduce in due curricula denominati rispettivamente “Advanced design di prodotti e di processi” e “Advanced design di servizi per l’ambiente costruito”.

Infine, a Ravenna, la Laurea Magistrale in Ingegneria dei Processi e dei Sistemi Edilizi, ha l'obiettivo di formare professionisti di elevata specializzazione, dotati delle competenze necessarie a svolgere e dirigere le attività di programmazione, coordinamento e controllo dei processi di riabilitazione dell’edilizia storica, occupando le posizioni caratterizzate da queste mansioni sia all’interno delle aziende del settore costruzioni e dell’indotto, sia nella P.A., ovvero offrendo agli stessi soggetti tali servizi come attività libero-professionale. A tal fine tale Laurea Magistrale è articolato in due curricula, che integrano un nucleo comune di competenze, completandolo con approfondimenti che riguardano rispettivamente:

-      lo studio delle condizioni tecniche, giuridico-economiche e organizzativo-gestionali necessarie all’ottimizzazione e il controllo dei processi edilizi di trasformazione e riabilitazione del costruito  (curriculum 1: “Gestione del processo edilizio nel recupero di edifici storici”, erogato in lingua italiana)

-      l’analisi critica dei caratteri del patrimonio storico, la diagnosi delle sue condizioni di conservazione e la definizione delle modalità per il consolidamento e il ripristino dei manufatti, applicando soluzioni efficaci e tecniche compatibili con la tutela dei suoi caratteri (curriculum 2: “Historic buildings rehabilitation”, erogato in lingua inglese).

Per gli studenti del curriculum 2: “Historic buildings Rehabilitation”, è possibile ottenere un doppio titolo di studio: quello da parte dell'Università di Bologna (Laurea Magistrale in Ingegneria dei processi e dei sistemi edilizi) e quello dalla Tongji University, Shanghai, Cina (MSc in Architecture and Civil Engineering ).

Il Dipartimento di Architettura offre anche un Dottorato di Ricerca in Architettura e Culture del Progetto, dotato di borse di studio programmate annualmente.

Il Dottorato riunisce le specificità della composizione architettonica, dell’urbanistica, della storia, dell’estetica, del disegno, del restauro, della tecnologia e del disegno industriale, combinando ricerca di base e ricerca applicata in una prospettiva interdisciplinare, internazionale e intersettoriale. L’attività di ricerca è sviluppata secondo ambiti tematici che si rivolgono principalmente ai laureati in architettura, ingegneria edile e disegno industriale oltre che a laureati, provenienti da altre classi di laurea umanistiche e tecnico-scientifiche, intenzionati a sviluppare studi specifici nel campo dell’architettura e delle culture del progetto