vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

OBRAS Opportunities for Boosting urban capabilities. The Role of temporary Architectures and in-between Spaces for cities in transition.

Workshop di co-progettazione

dal 11/12/2019 al 18/12/2019

Dove Sala Consiliare (Quartiere Porto-Saragozza) - Via dello Scalo, 21 DAMSLab - P.za P. P. Pasolini, 5/b Biblioteca Universitaria Bologna - Via Zamboni, 33/35 Spazi coworking ALMALABOR - Via U. Foscolo, 7 Scuderia FF Urban Coolab - P. G. Verdi 2, Bologna

Aggiungi l'evento al calendario

OBRAS

Opportunities for Boosting urban capabilities. The Role of temporary Architectures and in-between Spaces for cities in transition.

Workshop di co-progettazione

11-14 / 16-18 Dicembre 2019

Sala Consiliare (sede Quartiere Porto-Saragozza) - Via dello Scalo, 21

DAMSLab - Piazzetta P. P. Pasolini, 5/b

Biblioteca Universitaria di Bologna - Via Zamboni, 33/35

Spazi coworking ALMALABOR - Via Ugo Foscolo, 7

Scuderia FF Urban Coolab - Piazza Giuseppe Verdi, 2

Bologna

 

 

Nell’ambito del progetto MIUR Dipartimenti eccellenti, Il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna organizza il workshop internazionale di progettazione:

“OBRAS Opportunities for Boosting urban capabilities. The Role of temporary Architectures and in-between Spaces for cities in transition”.

 

Il workshop si svolgerà a Bologna nel mese di dicembre, da mercoledì 11 a mercoledì 18 compresi (esclusa la domenica).

 

Il workshop vede la collaborazione della Facultad de Artes dell’Universidad Nacional de Colombia sede Bogotá, del Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia dell’Università di Bologna, del Dottorato in Architettura e Culture del Progetto, del Dottorato in Sociologia e Ricerca Sociale, della Biblioteca Universitaria di Bologna, di ALMALABOR, della società ArtFiles e della Fondazione Innovazione Urbana di Bologna.

Obiettivo è la definizione ed elaborazione di metodologie e proposte progettuali sul tema delle “urban and human capabilities” finalizzate alla proposta di progetti per la riattivazione dei luoghi della città - agendo sugli spazi interstiziali - ed alla verifica della loro potenziale applicabilità su aree con caratteristiche affini nelle città di Bologna e Bogotá, scelte come casi di studio.

 

Le attività previste durante le giornate di workshop riguardano:

- l’approfondimento del tema del ruolo delle “urban and human capabilities” nell’ambito dei processi di rigenerazione urbana;

- la partecipazione al seminario internazionale “Curating the city”;

- l’analisi delle aree studio e l’esplorazione di possibili strategie di azione ed ipotesi di progetto;

- la presentazione al pubblico delle proposte finali.

 

Il workshop sarà organizzato per tavoli tematici:

1. Ricuciture urbane, connessioni, macro-isolati e spazi interstiziali (integrazione e mitigazione);

2. Architetture temporanee e processi partecipativi attraverso co-design a autocostruzione;

3. Spazi collettivi e mutualismo: infrastrutture culturali, makers, nuove produzioni, usi non convenzionali, teatri di posa;

4. Comunicazione dei processi di riattivazione urbana e valorizzazione del rapporto creatività - mondo produttivo – territorio.

 

Il workshop è aperto agli studenti dei Corsi di Laurea Magistrale in Advanced Design (Bologna), in Architettura (Cesena), in Edile-Architettura (Bologna), in Ingegneria dei Sistemi Edilizi e Urban-Historic Building Rehabilitation (Ravenna), in Sviluppo locale e globale, in Sociologia e servizio sociale e ai dottorandi del Dottorato in Architettura e Culture del Progetto e del Dottorato in Sociologia e Ricerca Sociale.

 

Le iscrizioni sono aperte fino al 04/12/2019, per un massimo di 15 studenti, inviando richiesta tramite e-mail all’indirizzo: giulia.turci3@unibo.it, corredata da curriculum accademico e una descrizione sintetica delle motivazioni legate agli ambiti di interesse (uno dei 4 tavoli tematici).

Il numero di iscritti è limitato e per la selezione verrà valutato il CV e le motivazioni legate all’ambito di interesse, seguendo l’ordine di ricezione delle adesioni.

L’assegnazione ai tavoli tematici da parte dei docenti terrà conto della preferenza espressa, del CV e dell’equa distribuzione tra i tavoli stessi.

La partecipazione al Workshop è gratuita e prevede il riconoscimento di CFU.