vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Risorse

Il LADS dispone di Strumenti di Diagnostica dei materiali da applicare direttamente in situ ed efficaci Risorse software per l’elaborazione di dati in studio.
Rilevatore ultrasonoro digitale
Martello strumentato per prove dinamiche
Martinetti Piatti
Programmi di calcolo agli elementi finiti

Rilevatore ultrasonoro digitale

Strumento utilizzato per il controllo in bassa frequenza di materiali, quali calcestruzzo, pietre naturali (marmi, graniti, ecc.) e laterizio.Si tratta di attrezzatura per prove non distruttive basata su un'analisi micro-sismica con impulsi ultrasonori. Il metodo si basa sul rilevamento dei parametri di velocità di onde meccaniche di vibrazione a frequenza ultrasonora e di attenuazione subita dalle stesse durante la propagazione nel mezzo in esame. Tali indagini, correntemente utilizzate nella pratica di cantiere, consentono di stimare le caratteristiche meccaniche dei materiali mediante prove che non inficiano la stabilità strutturale (da cui il termine non-distruttivo).

Sclerometro

Strumento utilizzato per il controllo non distruttivo della resistenza a compressione del calcestruzzo e di altri materiali. Il principio dello sclerometro è quello di stimare la durezza superficiale del materiale (rilevata attraverso l'altezza del rimbalzo di una massa battente interna allo strumento), che può essere successivamente correlata alla sua resistenza.

Pacometro

Strumento utilizzato per la localizzazione delle armature, misura del copriferro e calcolo automatico o manuale del diametro delle barre nel conglomerato cementizio armato. Del tutto simile ad un normale metal detector, il pacometro rileva la presenza della barra attraverso una segnalazione audio e la visualizzazione digitale. Risulta un elemento necessario per le prove di cantiere al fine anche di determinare con precisione l’area su cui operare le prove non distruttive.

Martello Strumentato per prove dinamiche

Strumento utilizzato per prove non distruttive di tipo dinamico. Il metodo si basa sulla sollecitazione, per percussione, di un elemento strutturale. La valutazione della risposta alla sollecitazione impressa consente di stimare il comportamento dinamico dell'elemento.

Martinetti Piatti

I martinetti piatti costituiscono una apparecchiatura che viene comunemente utilizzata per la verifica in sito di edifici e strutture murarie al fine di definire quali siano le concrete condizioni della struttura oggetto della diagnosi. Altre possibili applicazioni riguardano le misure di stress in sito (es. nei rivestimenti di gallerie e nelle pile dei ponti). Recentemente questa tecnica ha trovato impiego anche in strutture in conglomerato cementizio armato precompresso per la determinazione dello stato tensionale residuo delle armatura di precompressione. L’impiego di questa metodologia permette di ottenere risultati efficaci ed attendibili nei casi di determinazione: - dello stato di sollecitazione (martinetto singolo) - delle caratteristiche di deformabilità (martinetto doppio)

Programmi di calcolo agli elementi finiti

I programmi agli elementi finiti costituiscono uno strumento efficace nello studio delle strutture complesse, siano esse di nuova costruzione oppure manufatti storici. Tali programmi consentono di effettuare in modo automatico, mediante analisi numerica, lo studio statico e dinamico di una struttura, al fine di conoscerne le sollecitazioni ed il comportamento strutturale.Il LADS attualmente dispone dei seguenti software:

Nòlian

Nòlian è un programma per l'analisi di strutture  tridimensionali del tutto generali. Questo software non ha limiti di tipologia strutturale o di geometria e utilizza le tecniche più  avanzate di analisi strutturale. Consente l'analisi dalle più semplici strutture edili quali la trave continua ed il telaio piano fino alle   più complesse strutture in zona sismica intelaiate tridimensionali dotate di nuclei irrigidenti e setti. E ciò senza limitazioni geometriche.

AEdES 2000

AEdES 2000 è il software leader per la ristrutturazione ed il consolidamento antisismico. Questo programma, infatti, affronta la problematica dell’analisi strutturale degli edifici in muratura nei suoi vari aspetti. Il software è composto da diversi programmi specifici per le diverse tipologie di elemento che si vogliono studiare. I vari programmi costituiscono moduli a sé stanti, che possono essere attivati separatamente, e che, nel loro insieme, si prefiggono lo scopo di costituire un "sistema di analisi strutturale degli edifici esistenti". Il pacchetto è infatti appositamente studiato per la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, per il recupero e la ristrutturazione degli edifici in muratura e per il loro consolidamento antisismico.

LimitState Ring

LimitState Ring è un software di analisi dei ponti ad arco in muratura che permette di identificare meccanismi di collasso critici e i relativi margini di sicurezza attraverso lo studio di un modello a blocchi rigidi. This allows engineers to move beyond simple 'automated hand calculations' and predefined mechanisms - but without the need to resort to significantly more complex and potentially cumbersome techniques (eg non-linear finite element analysis).

LADS

LADS Pagina Principale
Ricerca
Il LADS sostiene l'attività di ricerca, di base e applicata, nell'ambito della Diagnostica Strutturale.
Personale
Docenti e collaboratori - contatti
Laboratorio
Il Laboratorio di Diagnostica Strutturale – LADS è un laboratorio scientifico-didattico sul tema della Diagnostica Strutturale, Identificazione di Materiali e Strutture.
Didattica
Il LADS offre le proprie risorse a supporto dei seguenti corsi.
AFPG
Il LADS come strumento di approfondimento delle tematiche strutturali, utilizza attrezzature professionali per determinare le caratteristiche meccaniche dei materiali e studiare il comportamento di modelli strutturali.